Benvenuti nel mio blog!

Mi chiamo Massimiliano Regattieri, vivo a Brescia e sono un fotografo.

Ho pensato di condividere con gli altri le mie esperienze di viaggio e le mie fotografie. E’ nata quindi l’idea di costruire un blog dove raccontare, scambiare idee ed esperienze, creare un gruppo di persone che abbiano esigenze, sogni, voglia di provare simili alle mie.

Namibia

Viaggio fra realtà diverse: oasi verdi e deserti infuocati, città moderne e tribù rimaste legate a tradizioni millenarie. Caldo torrido e nebbie gelide sulla costa Atlantica.

Il viaggio in Namibia è la realizzazione di un sogno nato alcuni anni fa leggendo un libro di Wilbur Smith: La spiaggia infuocata.Parlava di spiagge nebbiose, deserti incredibili, dune di sabbia e personaggi misteriosi: il popolo dei San.
La Namibia non è un viaggio da turisti "comodi", le distanze sono grandi, le strade quasi sempre sterrate (ma molto curate) e tutti i giorni si viaggia per qualche centinaio di km. Gli alloggi nei campi tendati sono spartani ma affascinanti.
I paesaggi cambiano di continuo passando da città moderne a deserti aridi a oasi verdissime, a montagne dalle forme più strane.
Le popolazioni sono affascinanti, le visite ai vari villaggi sono un tuffo nella storia ed un'occasione per momenti di autentica cordialità.
Gli incontri con gli animali non sono così frequenti come in Kenya, Botswana o Tanzania, ma abbiamo avuto la fortuna di fotografare il rinoceronte nero (in notturna) ed il bianco. Non capita tutti i giorni!
Abbiamo fotografato anche un branco di elefanti dell'Etosha, anche qui la fortuna ci ha voluto bene!
A Walvis Bay, usciti in catamarano per vedere le otarie abbiamo incontrato una balena con il piccolo, sarà stato merito del pellicano che ha fatto i suoi bisogni sul piumino di Daniela.
Un grazie di cuore ad Enrico, la nostra guida che ci ha portato nel cuore della Namibia.
La guida è un grande valore aggiunto, anche se si potrebbe viaggiare senza alcun problema, chi conosce i posti e le persone ti farà vivere emozioni impagabili.